PRATICHE E FORMAZIONE
    fra  TANTRA , ARTI E FENOMENOLOGIA ESISTENZIALE



    LE PRATICHE

    Le pratiche corporee che permettono di risentire lo stupore proprio dell'infanzia mantenendo la presenza e la coscienza dell'età adulta aiutano a ricollegarsi allo stato del cuore. Voler capire, giudicare toglie vitalità. La vita germoglia nel vuoto, nello spazio libero da ostruzioni in cui ci si può stupire dell’imprevedibie, pronti alla disponibilità.

    Nella visione del Tantra, della Gestalt (una forma di psicoterapia basata sulla percezione della totalità “il tutto è più della somma delle sue parti”, collegata alla concetto filosofico di Fenomenologia Esistenziale: il vivere come il succedersi di fenomeni qui e ora) e anche nell'esperienza di creazione artistica, tutto è relazione. Nel ciclo del contatto, attraverso la connessione, si rivela ciò che si può fare insieme a quello che la vita ci sta dando. La vita quindi è quello che accade nel momento..

    La relazione affettiva e la sessualità, sono il banco di prova in cui misurarsi con questa visione. La potenza delle energie emotive che ne fanno parte e l’onda dell’energia erotica che ci attraversa nell’incontro amoroso, se sentite e cavalcate, ci svegliano, ricollegandoci più velocemente e profondamente all’ autenticità di ciò che nel momento scorre nello spazio di relazione.

    Anche se gli eventi che si presentano possono essere sentiti come emotivamente burrascosi o emotivamente desertici, piacevoli o leggeri e gioiosi o spaventosi, si pratica in modo che il naturale fluire non rimanga bloccato da emozioni congelate, da corazze corporee che ci rendono insensibili allo stupore e alla sensualità. Grazie alla pratica si tocca la coscienza…. E si rivela ciò che veramente c’è e come affrontarlo.
    In questo spazio del cuore, bacino di naturale accoglienza, niente è più un problema. Tutto è affetto, sensualità, sessualità. Viviamo sensualmente, “sedotti” da quello che accade.

    Vivere secondo la visione del Tantra non duale accompagna nel far l'amore con la vita, ed essere perpetuamente immersi nell'affetto e nella sessualità, nella sensualità e nella disponibilità.
    La sessualità perciò non è solo fare sesso bensì vivere nella relazione erotica, nell'attrazione-repulsione, nella passione nel momento presente, nell'ardore del corpo e del cuore. Far l'amore non è dare una prestazione ma vivere quello che accade adesso tra me e te, è incontrarsi.

    Far l’amore come stato, con me con te con la vita

    Ecco la vita nel cuore: uno stato in cui niente è da dimostrare, niente è da raggiungere, semplicemente si è qui e ora, nel fluire continuo e naturale dell'esistere.

    Le pratiche che propongo nei corsi e nei seminari aiutano a tendere al cuore, all'incontro con la sua energia e a riempirsi dell'infinita gratitudine che ne consegue.



    TUTTI
    I CORSI E I SEMINARI SONO APERTI SIA A CHI DESIDERA SPERIMENTARE ESCLUSIVAMENTE PER LA PROPRIA VITA, SIA A CHI DESIDERA FORMARSI COME COUNSELLOR E DIPLOMARSI

     

     ARGOMENTI ESERCIZI E RITI

    -esercizi e rituali utili a ritrovare e stabilire l’intesa fra uomo e donna e vivere con maggiore soddisfazione la vita affettiva e sessuale, superando i vecchi schemi della relazione e proponendone una nuova che unisce la libertà e la creatività mantenendosi in connessione;

    -esperienze di ampliamento della coscienza dei propri movimenti emozionali in relazione con gli altri e con l’ ambiente circostante ed una conseguente aperta ed autentica gestione dei conflitti in se stessi, conflitti con gli altri e con l’ambiente che circonda la persona, che abbia come partenza il sentire nel dialogo in ascolto;

    -la formazione in counselling, con esperienze e corsi che contribuiscano sia ad apprendere che a sperimentare come diventare operatori della relazione, d’aiuto e counsellor professionisti con indirizzo Tantrico, artistico e fenomenologico esistenziale nel campo della sessualità e della relazione affettiva.

     

    Pratiche psico-corporee:

     esperienze sulla visione fenomenologica della relazione
    lavoro sul corpo ed esperienze di relazione con il proprio corpo
    Le 4 chiavi del piacere
    le dinamiche psichiche nella relazione affettiva e sessuale
    Il carattere secondo l’Enneagramma
    Esperienze e processi di creazione


    Pratiche Rituali e sui Movimenti Energetici

    il Rituale sacro del Massaggio Tantra della via non duale
    Danze libere e meditative
    Preparazione all’acrobatica come strumento di presenza e consapevolezza corporea
    Pratiche di teatro: lo studio dei personaggi per abitare altro da sè, il clown ed il contatto con il ridicolo, la voce nella relazione, l’attore senza recitazione, il teatro gestaltico
    Eventi performativi con l’uso di danza, teatro, scrittura, canto, rituali Tantra
    Il colore sulla carta e sul corpo
    Cerchio delle donne e Cerchio degli uomini
    Meditazioni e rituali del Tantra della via non-duale che favoriscono il vivere nella sensualità e nella naturalezza della Energia Erotica
    I Chakra come onde energetiche nella relazione


    Approfondimenti di Formazione: Tantra e Fenomenologia

    il Ciclo del Contatto

    l’Autoregolazione Organismica
    Pratiche sul counselling gestaltico: sedia calda, figura sfondo, approccio olistico, gestalt chiuse gestalt aperte, l’Indifferenza creativa, l’Immaginazione e la metafora
    Lavoro sul Conflitto
    Pratiche di supervisione al counselling
    l’Energia Erotica nel counselling
    Le Passioni e le Ombre nella sessualità
    L’antico rito del Maithuna
    Il Buio ed il Silenzio